Depressione

L’allarme dell’Organizzazione mondiale della sanità sulla depressione: “In 10 anni aumentata quasi del 20%”

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2020 la depressione sarà la seconda causa di invalidità per malattia, subito dopo le malattie cardiovascolari, con una stima di prevalenza pari ad un individuo su sei, e con una probabilità di ricaduta compresa in un intervallo tra il 35% e il 65%. La diffusione di questo disturbo interessa entrambi i sessi, con una prevalenza doppia nelle donne rispetto agli uomini, e tutte le fasce di età, con un tasso di prevalenza del 4% sotto i 18 anni.

Nell’ultimo anno in Europa sono stati spesi 450 miliardi di euro per la cura di malattie che riguardano la sfera psichica.

Eppure depressione, bipolarismo e schizofrenia, nonostante la grande diffusione, continuano ad essere disturbi che provocano vergogna e tendono a rimanere nascosti. Non se ne parla.

La fragilità psichica rimane un aspetto che fa molta paura e crea disagio quando in realtà è proprio la fragilità ciò che dà forza nella vita, come sottolineato dallo psichiatra Vittorino Andreoli “ la fragilità rifà l'uomo, mentre la potenza lo distrugge, lo riduce a frammenti che si trasformano in polvere”.

Proponi un argomento

C'è un tema in particolare che ti sta a a cuore e su cui vorresti saperne di più? 
Clicca qui per inviarci il tuo suggerimento! 

VeronicaPeluso.it

Tutti i diritti riservati.
Privacy policy

Indirizzo dello studio:

Viale Oceania, 24
00060 Le Rughe - Formello (RM)

Sito web realizzato da: